Raccolta fondi 2018

Piccola rivoluzione nella campagna di LILT Giocare in Corsia “Un peluches per Natale” che torna puntuale anche quest’anno nella città di Treviso e non solo.
Il coinvolgimento infatti dei principali negozi del centro nel capoluogo di provincia ma anche al di là dei confini della Marca è in costante aumento e di sicuro il nuovo personaggio selezionato per questo Natale 2018 avrà un grandissimo successo.
Dopo l’orso bianco Gastone, il fratello bruno Ugo e la coniglietta Priscilla arriva Wendy, un Alce ‘morbidoso’ che farà sicuramente la felicità di tutti gli appassionati, ma anche dei bambini.
Già, appassionati, adulti. Perchè la Campagna della Lilt dedicata a Giocare in Corsia, una realtà radicata da anni sul territorio grazie ai suoi oltre 160 volontari che rendono più lievi le giornate dei ricoverati nelle pediatrie di Ca’ Foncello, ma anche di Conegliano, vanta una folta schiera di appassionati, persone adulte che ogni anno danno il proprio contributo alla raccolta fondi aggiungendo ad una già ricca collezione anche il peluches in voga.
I negozi in cui già da questi giorni si può acquistare Wendy sono :
Cappelletto Calzature, piazza dei Signori, Treviso
Boutique Immagine, Galleria Matteotti, Mestre
Cappelletto Calzature, piazza Duca d’Aosta, Mogliano
Cappelletto Calzature, piazza del Grano, Noale
Cappelletto in via dei Borromeo, a Padova
Farmacia Calmaggiore, nell’omonima via, Treviso
Casa del Materasso a Preganziol e Villorba
Farmacia Pedrina, via Castellana, Zelarino
Peccati di gola all’interno del Centro Commerciale Plavis, Spresiano
Armadio in giardino, via Biagio Marin, Paese
Alessandro Group Parrucchieri via Garibaldi, Oderzo
Borgo dei Conti della torre, Morsano al Tagliamento

34.888,81 volte GRAZIE

Image

34.888,81 volte grazie!!
Raccolta fondi per il progetto LILT Giocare in corsia “Isola Serena” 2017
Priscilla la coniglietta è entrata velocemente nel cuore dei nostri amici, che anche quest’anno hanno voluto con generosità sostenere  l’attività del Comitato Assistenza Bambini della LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori).
Sono stati raccolti 34.888,81 euro che aiuteranno a finanziare i progetti “Giocare in corsia” e “Isola serena”, servizi di animazione e di intrattenimento svolti dai volontari della LILT e da un’ educatrice presso Dipartimento pediatrico dell’Ospedale di Treviso e Conegliano.
Un GRAZIE a:
Cappelletto, in piazza dei Signori a Treviso,
Boutique Immagine, in Galleria Matteotti, a Mestre.
Cappelletto, in piazza Duca d’Aosta, a Mogliano,
Cappelletto in piazza del Grano, a Noale,
Cappelletto in via dei Borromeo, a Padova.
Farmacia Calmaggiore, nell’omonima via a Treviso,
Casa del Materasso a Preganziol e Villorba
Farmacia Pedrina, via Castellana, Zelarino
Agenzia Viaggi Alta Tensione. via Cercariolo Scorzè
Armadio in giardino, via Biagio Marin a Paese
Alessandro Group Parrucchieri via Garibaldi Oderzo
Grazie veramente a tutti queste persone che ci sostengono insieme a Iniziative Group s.r.l. di via dei Fanti, a Ponzano Veneto.
Un grazie a tutti i cittadini per la loro generosità dedicata ai progetti della LILT.
Un grazie alla pallavolo FIPAV Treviso e ai piccoli atleti del Miniteam Volley.
Quello che viene fatto si vede tutti i giorni nelle Pediatrie di Treviso e Conegliano.
LILT-Giocare in corsia ha come l’unico riferimento di impegno il benessere del BAMBINO
Grazie a tutti.

Raccolta fondi 2017!

Natale 2017, un miracolo che si ripete.
Una bellisssima coniglietta di nome Priscilla vi aspetta:
Cappelletto, in piazza dei Signori a Treviso,
Boutique Immagine, in Galleria Matteotti, a Mestre.
Cappelletto, in piazza Duca d’Aosta, a Mogliano,
Cappelletto in piazza del Grano, a Noale,
Cappelletto in via dei Borromeo, a Padova.
Farmacia Calmaggiore, nell’omonima via a Treviso,
Casa del Materasso a Preganziol e Villorba
Negozi di Via Saragat a Preganziol
Farmacia Pedrina, via Castellana, Zelarino
Agenzia Viaggi Alta Tensione. via Cercariolo Scorzè
Grazie veramente a tutti queste persone che ci sostengono insieme a Iniziative Group s.r.l. di via dei Fanti, a Ponzano Veneto.

Fiabe al Parco, 20 maggio ’17

Torna FIABE AL PARCO, la tradizionale festa dei bambini organizzata da Fondazione Zanetti Onlus con LILT Giocare in Corsia.
I nostri volontari trasformeranno il bellissimo parco di Villa Zanetti in un luogo magico, pieno di fiabe per grandi e piccini, giochi, musica e molte altre sorprese. L’ingresso è libero.

28.940,43 volte grazie

Raccolta fondi per il progetto LILT Giocare in corsia “Isola Serena”   2016
Anche quest’anno ha avuto un grande successo l’iniziativa realizzata nel mese di dicembre dai negozi che hanno raccolto le donazioni per sostenere l’attività del Comitato Assistenza Bambini della LILT (Lega italiana per la lotta contro i tumori).
Sono stati raccolti 28.940,43 euro che aiuteranno a finanziare i progetti “Giocare in corsia” e “Isola serena”, servizi di animazione e di intrattenimento svolti dai volontari della LILT e da un’ educatrice presso Dipartimento pediatrico dell’Ospedale di Treviso e Conegliano.
Perciò ringraziamo tutte le persone che anche quest’anno hanno contribuito a questa straordinaria iniziativa, questi sono i negozi che ci sostengono con generosità e impegno:
Cappelletto, in piazza dei Signori a Treviso,
Boutique Immagine, in Galleria Matteotti, a Mestre.
Cappelletto, in piazza Duca d’Aosta, a Mogliano,
Cappelletto in piazza del Grano, a Noale,
Cappelletto in via dei Borromeo, a Padova.
Farmacia Calmaggiore, nell’omonima via a Treviso,
Marangon e Giovannetti via Martiri della Libertà a Treviso,
Zanetti Bambi, Galleria Manin a Treviso
Fanton Gioielli, via Barberia e piazza Pola di Treviso
Casa del Materasso a Preganziol e Villorba
Negozi di Via Saragat a Preganziol
Farmacia Pedrina, via Castellana, Zelarino
Agenzia Viaggi Alta Tensione. via Cercariolo Scorzè
Grazie veramente a tutti queste persone che ci sostengono insieme a Iniziative Group s.r.l. di via dei Fanti, a Ponzano Veneto.
Un grazie a tutti i cittadini per la loro  generosità dedicata ai progetti della LILT.
Un grazie alla pallavolo FIPAV Treviso e ai piccoli atleti del  Miniteam Volley.
Quello che viene fatto si vede tutti i giorni nelle Pediatrie di Treviso e Conegliano.
 LILT-Giocare in corsia ha come l’unico riferimento di impegno il benessere del BAMBINO
Grazie a tutti.

Raccolta fondi 2016

Natale 2016, un miracolo che si ripete.
Il nuovo bellissimo orsetto sarà disponibile:
Cappelletto, in piazza dei Signori a Treviso,
Boutique Immagine, in Galleria Matteotti, a Mestre.
Cappelletto, in piazza Duca d’Aosta, a Mogliano,
Cappelletto in piazza del Grano, a Noale,
Cappelletto in via dei Borromeo, a Padova.
Farmacia Calmaggiore, nell’omonima via a Treviso,
Marangon e Giovannetti via Martiri della Libertà a Treviso,
Zanetti Bambi, Galleria Manin a Treviso
Fanton Gioielli, via Barberia e piazza Pola di Treviso
Casa del Materasso a Preganziol e Villorba
Negozi di Via Saragat a Preganziol
Farmacia Pedrina, via Castellana, Zelarino
Agenzia Viaggi Alta Tensione. via Cercariolo Scorzè
Grazie veramente a tutti queste persone che ci sostengono insieme a Iniziative Group s.r.l. di via dei Fanti, a Ponzano Veneto.
0001

LILT Giocare in corsia e Città del Sole

COMUNICATO STAMPA
I GIOCATTOLI E I LIBRI DI CITTA’ DEL SOLE IN DONO A GIOCARE IN CORSIA – LILT TREVISO
Il negozio di piazza San Leonardo, Treviso, regala una fornitura ai volontari impegnati a portare gioco e leggerezza tra i piccoli pazienti dei reparti di Pediatria di Treviso e Conegliano.
La consegna avverrà sabato 5 novembre, durante un pomeriggio che coinvolgerà bambini e genitori, tra festa e sensibilizzazione riguardo ad un progetto che, nato nella Marca, fa scuola in tutta Italia.
Città del sole*, il piccolo negozio di giocattoli che si affaccia in piazza San Leonardo a Treviso, non è come gli altri: lo dimostra ancora una volta, scegliendo di sostenere un progetto importante e prezioso come Giocare in corsia di Lilt Treviso, attivo nei reparti di Pediatria degli ospedali di Treviso e Conegliano, con una sostanziosa fornitura di prodotti del proprio catalogo. Il grosso pacco sarà consegnato ai volontari sabato 5 novembre in negozio al termine di un pomeriggio di festa per i bambini e di informazione per i genitori sulla valenza di Giocare in corsia (inizio alle 16.00).
Entrare a Città del sole, presente in città dal 2009, è un po’ come varcare la soglia della fantastica Bottega della Befana, descritta ne “La Freccia Azzurra” da Gianni Rodari: è un mondo magico dove poter trovare giocattoli unici, pensati per essere “strumenti di crescita”, per stimolare la creatività dei bambini attraverso l’esperienza, l’immaginazione, la curiosità e la scoperta. Si tratta di proposte che incarnano a pieno il concetto di diritto al gioco, che è alla base anche dell’attività di Giocare in corsia, nato a Treviso nel 1994 e oggi d’esempio in tutta Italia, che si propone di portare l’attività ludica in ospedale, affinché i piccoli pazienti non smettano di essere bambini solo perché malati. I volontari coinvolti sono 163 e dedicano ai bimbi delle Pediatrie di Treviso e Conegliano quasi 10 mila ore l’anno.
Tra Città del sole e i volontari di Giocare in corsia, l’uno disponibile a regalare ai bambini che vivono una situazione di difficoltà le proprie proposte, e gli altri sempre alla ricerca di giocattoli nuovi e idee diverse per i piccoli pazienti, la collaborazione è stata naturale: “Conoscevo il progetto Giocare in corsia – spiega Daniele Vaccaro, titolare del negozio di piazza San Leonardo – perché spesso i volontari passano ad acquistare dei giocattoli: questa frequenza mi ha fatto riflettere sulla loro necessità di rinnovare i giochi e di offrire nuovi spunti e, condividendo a pieno i loro obiettivi, è stato spontaneo pensare di contribuire al loro nobile sforzo”.
“Libri, giocattoli, giochi di società – spiega Roberto Michielon, responsabile del progetto Lilt – sono strumenti indispensabili per il nostro lavoro quotidiano con i bambini ricoverati: letti e riletti, usati e riusati, talvolta così desiderati che seguono i bimbi dopo la dimissione, necessitano di un ricambio frequente. Il dono di Città del sole è dunque prezioso, per la funzione che hanno da noi i giocattoli ma anche per la qualità che i prodotti del negozio esprimono”.
Sabato 5 la sinergia nata tra le due realtà sfocerà in un momento di festa e di informazione: i volontari di Giocare in corsia dedicheranno divertenti letture ai bambini che vorranno recarsi al negozio Città del sole, intervallando brevi spiegazioni per i genitori riguardo al loro impegno in ospedale, e alla fine del pomeriggio Daniele Vaccaro consegnerà il pacco dono contenente una generosa fornitura di giocattoli.

Per informazioni: www.cittadelsole.it/it/negozio/treviso

Ufficio stampa
Koiné Comunicazione
Ilaria Tonetto
ilaria@koinecomunicazione.it
mob. 348 82 433 86

*Città del sole
La prima Città del sole è nata a Milano nel 1972.
Agli inizi quello che caratterizzava maggiormente Città del sole era la prevalenza di giocattoli in legno, in via di estinzione nei negozi tradizionali. Perché all’inizio degli anni ’70 i giocattoli solidi, affidabili, creati pensando al bambino, si trovavano soprattutto presso piccoli produttori che lavoravano con metodi tradizionali e producevano piccole tirature di giocattoli in legno. Oggi il legno è ancora largamente presente, ma non ha più la stessa posizione quasi esclusiva: ci sono solidissimi giocattoli in plastica, molti giochi da tavolo in cartone, materiali e carte colorate per dipingere, modellare, piegare.
Il discorso si è fatto più articolato perché per fortuna l’industria del giocattolo si è evoluta e grandi case produttrici hanno iniziato a produrre in serie giocattoli in plastica di ottima qualità.
Il grande assortimento di Città del sole è una selezione del meglio dei migliori produttori di giocattoli nel mondo, inglesi, tedeschi, scandinavi, francesi e americani. E accanto a marche notissime come Galt, Little Tikes e Brio, troviamo nomi sconosciuti di piccoli e appassionati produttori che solo un paziente e sapiente lavoro di ricerca ha saputo scovare.
Il “gioco creativo” è il filo conduttore di tutta l’offerta di Città del sole, come dire il gioco puro, quello che diverte e insieme porta nuove esperienze, idee ed emozioni.
Per questo Città del sole continua ad essere scelta da nidi e scuole materne e da genitori attenti allo sviluppo dei propri figli.
Oggi sono presenti 72 negozi in 58 città e un negozio virtuale sul web.

5 X 1000

5 X 1.000 BUONE RAGIONI!

Devolvi il 5×1000 per lcontinuare l’azione di prevenzione, di aiuto e di informazione al malato oncologico, alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori -sezione di Treviso-.

Come fare?

Per destinare il tuo 5 per mille dell’IRPEF (sul mod. 730 o mod. UNICO o mod. CUD) basta firmare, indicando il codice fiscale della Lega Italiana contro i Tumori sezione di Treviso

C.F. 94090320261

nel riquadro “sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale….”.

A te non costa nulla!

34.959,80 grazie

il mucchio selvaggio web
34.959,80 grazie da parte dei volontari della LILT Giocare in Corsia

E’ l’importo esatto ricavato, fino a questo momento, per la vendita di Gastone, il peluche che quest’anno a Natale ha rappresentato la Raccolta Fondi per LILT Giocare in Corsia. Un orso bianco, simpatico e morbido, che è entrato in tantissime case catturando l’affetto e la simpatia di grandi e piccoli.
Il nostro orso Gastone, diventato famoso grazie alle sue trasformazioni in Facebook, ha ottenuto dalla rete un grosso successo anche al di fuori della regione e i risultati si toccano con mano.
Una cifra record di euro 34.959,80, raccolta dalle donazioni dedicate ai nostri progetti in pediatria, con l’obiettivo di aiutare i bambini affinché l’esperienza dell’ospedalizzazione diventi una parentesi temporanea nel loro percorso di vita e affinché, in questo luogo, si possano ritrovare gli elementi di normalità propri dell’infanzia, quali ad esempio il gioco, le fiabe, lo stare insieme.
Tutti i volontari di LILT Giocare in Corsia hanno fatto tantissimo, ma se non ci fosse stato l’appoggio dei commercianti di Treviso, questo sogno sarebbe rimasto irrealizzato.
Gli oltre trentamila grazie quindi vanno equamente divisi, partendo dal negozio di Cappelletto, in piazza dei Signori a Treviso, proseguendo per Boutique Immagine, in Galleria Matteotti, a Mestre. E poi ancora con gli altri punti vendita di Cappelletto, in piazza Duca d’Aosta, a Mogliano, in piazza del Grano, a Noale, in via dei Borromeo, a Padova. Grazie alla Farmacia Calmaggiore, nell’omonima via a Treviso, al negozio Marangon e Giovannetti in via Martiri della Libertà sempre a Treviso, a Zanetti Bambino, Fanton Gioielli, Harry&Sons, anche loro tutti famosi negozi del centro città. E infine c’è anche la Iniziative Group s.r.l. di via dei Fanti, a Ponzano Veneto.
Ma un tassello importantissimo in questa raccolta fondi lo ha rappresentato anche la pallavolo : la FIPAV di Treviso e i piccoli atleti del Miniteam Volley insieme ai loro genitori hanno contribuito attivamente alla raccolta ed al successo dell’iniziativa.
Vi invitiamo a seguirci giornalmente sulle nostra pagina Facebook